Investe cinque ciclisti e scappa: rintracciato in poche ore e denunciato

E' stato denunciato il bresciano (abita in città) che domenica mattina ha investito cinque ciclisti lungo la Ss45bis, e poi si è allontanato forse convinto di farla franca

Foto d'archivio

Investe cinque ciclisti e scappa, ma viene rintracciato e denunciato in poche ore grazie alle telecamere: il protagonista dell'episodio è un uomo residente a Brescia, attualmente indagato in stato di libertà per omissione di soccorso e allontanamento dal luogo dell'incidente. Tutto è successo domenica mattina, poco dopo le 9, all'altezza di Villa Bettoni a Bogliaco di Gargnano, quando la Gardesana s'incrocia con Via Trieste.

Il gruppetto di ciclisti si compone di sette amici: alcuni partiti da Nuvolera e Nuvolento, altri da Salò o dalla Valsabbia. La sgambata mattutina si interrompe bruscamente: pare infatti che nel momento di una frenata allo stop, la Peugeot bianca che stava dietro di loro (e guidata appunto dal bresciano che verrà poi denunciato) sia arrivata lunga, toccando le biciclette dei ciclisti e facendone cadere a terra addirittura cinque.

Una carambola pericolosissima, ma per fortuna senza gravi conseguenze: due di loro, entrambi di 47 anni, sono stati ricoverati in ospedale a Gavardo, in codice giallo, gli altri tre invece sono stati medicati sul posto. Niente di rotto, solo qualche livido ed escoriazione, ma soprattutto un grande spavento.

Ritrovato in poche ore

E non è finita: l'uomo alla guida della Peugeot dopo aver probabilmente provocato l'incidente non si è fermato sul luogo del sinistro. Si è allontanato verso il centro del paese, poi ha fatto inversione a U ed è tornato sui suoi passi, a quanto pare verso casa. Ma tutte le sue manovre sono state ben inquadrate dalle telecamere installate lungo il tratto stradale.

E così ci sono volute poche ore, e la collaborazione tra la Polizia Locale e la Polizia Stradale, per rintracciare il fuggitivo. Lo hanno trovato a casa, a Brescia: è stato identificato e subito denunciato. Nelle prossime ore sarà chiamato dalla Polstrada a raccontare la sua versione. Difficilmente potrà essere giustificato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • diritto di travolgerli? non credo lo abbia fatto apposta... che poi sia scappato quello è un altro discorso..

  • Ok ma ci sono ciclisti che credono di essere padroni delle strade, passano col rosso, alle rotatorie tirano dritto, viaggiano a gruppi invece che in fila.....

    • Ok , tanti pedalano come se la strada fosse loro , ma non esiste il diritto di travolgerli come birilli da bowling

  • Io gli farei fare il giro del lago di Garda in bici ma senza sella..

  • Non può essere giustificato in alcun modo un comportamento simile. Ritiro patente e tolta la possibilità di poter guidare un auto, a vita.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Cronaca

    Cocaina tra i giochi della figlioletta: bresciano in manette

  • Cronaca

    Mille Miglia: Moceri-Bonetti i vincitori, festa finale sotto la pioggia

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 17 al 19 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Ragazzina scomparsa, la tragica scoperta: si è suicidata a soli 17 anni

  • Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

Torna su
BresciaToday è in caricamento