menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Investe cinque ciclisti e scappa: rintracciato in poche ore e denunciato

E' stato denunciato il bresciano (abita in città) che domenica mattina ha investito cinque ciclisti lungo la Ss45bis, e poi si è allontanato forse convinto di farla franca

Investe cinque ciclisti e scappa, ma viene rintracciato e denunciato in poche ore grazie alle telecamere: il protagonista dell'episodio è un uomo residente a Brescia, attualmente indagato in stato di libertà per omissione di soccorso e allontanamento dal luogo dell'incidente. Tutto è successo domenica mattina, poco dopo le 9, all'altezza di Villa Bettoni a Bogliaco di Gargnano, quando la Gardesana s'incrocia con Via Trieste.

Il gruppetto di ciclisti si compone di sette amici: alcuni partiti da Nuvolera e Nuvolento, altri da Salò o dalla Valsabbia. La sgambata mattutina si interrompe bruscamente: pare infatti che nel momento di una frenata allo stop, la Peugeot bianca che stava dietro di loro (e guidata appunto dal bresciano che verrà poi denunciato) sia arrivata lunga, toccando le biciclette dei ciclisti e facendone cadere a terra addirittura cinque.

Una carambola pericolosissima, ma per fortuna senza gravi conseguenze: due di loro, entrambi di 47 anni, sono stati ricoverati in ospedale a Gavardo, in codice giallo, gli altri tre invece sono stati medicati sul posto. Niente di rotto, solo qualche livido ed escoriazione, ma soprattutto un grande spavento.

Ritrovato in poche ore

E non è finita: l'uomo alla guida della Peugeot dopo aver probabilmente provocato l'incidente non si è fermato sul luogo del sinistro. Si è allontanato verso il centro del paese, poi ha fatto inversione a U ed è tornato sui suoi passi, a quanto pare verso casa. Ma tutte le sue manovre sono state ben inquadrate dalle telecamere installate lungo il tratto stradale.

E così ci sono volute poche ore, e la collaborazione tra la Polizia Locale e la Polizia Stradale, per rintracciare il fuggitivo. Lo hanno trovato a casa, a Brescia: è stato identificato e subito denunciato. Nelle prossime ore sarà chiamato dalla Polstrada a raccontare la sua versione. Difficilmente potrà essere giustificato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento