rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Incidenti stradali Gardone Val Trompia / Piazza Giuseppe Garibaldi

Al volante ubriaco: si schianta in auto con la figlioletta, poi prende a pugni i poliziotti

In manette, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, un 45enne. Illesa, per fortuna, la bambina che era in auto con lui.

Ubriaco al volante, sabato sera: ha perso il controllo dell'auto finendo per schiantarsi nella piazza principale di Gardone Val Trompia. Con lui c'era anche la figlia minorenne. È stata proprio la bambina a scendere per prima dalla macchina che, dopo essere piombata in mezzo allo slargo e aver abbattuto una serie di paletti e arredi urbani, era rimasta pericolosamente in bilico su uno strapiombo. 

Il gran boato ha attirato l'attenzione delle tante persone presenti in quegli istanti: tra loro anche gli agenti della polizia locale del corpo intercomunale di Gardone Val Trompia, che si sono precipitati per soccorrere eventuali feriti. Come detto, la prima a scendere dall'auto è stata la bambina: era spaventata, ma fortunatamente non ferita.

La situazione è degenerata quando il 45enne al volante è uscito della macchina: si sarebbe scagliato con violenza contro la pattuglia intervenuta sul posto. Prima gli insulti e le minacce di morte, poi le botte: avrebbe aggredito due agenti prendendoli a pugni. 

Per bloccarlo e ammanettarlo si è reso quindi necessario l'intervento di un'altra pattuglia della Locale e pure dei Carabinieri. Successivamente è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso: per lui nessuna grave ferita, ma è risultato positivo all'etilometro. Una volta dimesso, è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che per guida in stato d'ebbrezza. La misura è stata convalidata - lunedì mattina - nel corso della direttissima. Anche i due agenti che il 45enne aveva preso a pugni sono finiti in ospedale: per entrambi la prognosi è di 4 giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al volante ubriaco: si schianta in auto con la figlioletta, poi prende a pugni i poliziotti

BresciaToday è in caricamento