rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Incidenti stradali

Una vita di duro lavoro, poi la tragedia a due anni dalla pensione

Stava tornando a casa dopo il lavoro

Si attende il via libera dalla magistratura alla sepoltura: la salma di Gabriella Scaratti riposa all'obitorio della Poliambulanza di Brescia. E' qui che è spirata a 57 anni pochi attimi dopo il ricovero in ospedale. Questo per le conseguenze del tragico incidente stradale in cui è rimasta coinvolta lunedì sera: era in sella al suo scooter, in Via San Zeno a Brescia, quando all'incrocio con Via Lamarmora si è schiantata con un'Audi A4 che a quanto pare procedeva in direzione opposta.

Impatto violentissimo e purtroppo fatale: la donna è stata sbalzata per diversi metri sull'asfalto, ha perso il casco e ha battuto la testa a terra. All'arrivo dei soccorsi era già priva di conoscenza: è stata rianimata a lungo e poi trasferita d'urgenza alla Poliambulanza. Dove è morta poco dopo. 

Stava tornando a casa dopo il lavoro

Originaria di Brescia, dove ha abitato per tanti anni, da qualche tempo si era trasferita a Travagliato. Era sposata con Attilio, a cui ora va il cordoglio degli amici e della comunità. Aveva cominciato giovanissima a lavorare, le mancavano solo un paio d'anni alla pensione: aveva fatto la barista e la cameriera, ora era dipendente di un'impresa di pulizie. Lunedì sera stava tornando a casa dopo una giornata di lavoro. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita di duro lavoro, poi la tragedia a due anni dalla pensione

BresciaToday è in caricamento