menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mirko Sortino

Mirko Sortino

Sulzano: una folla commossa ai funerali di Mirko Sortino

Amici e parenti si sono stretti nella preghiera per l'addio al giovane 27enne, morto sabato in un incidente stradale. Don Pietro Zanardini: "Ora è nelle braccia del Signore"

Sono giunti in centinaia alla chiesa di Sulzano per l'ultimo saluto a Mirko Sortino, il ragazzo di 27 anni morto venerdì in un incidente stradale a Provaglio d'Iseo.

A fianco del feretro tutta la famiglia del giovane. Mamma Bruna e papà Francesco, la sorella Stefania e i fratelli Matteo e Samuele. Durante l'omelia, Don Pietro Zanardini ha voluto lanciare loro un messaggio di speranza: "Mirko non è finito nel buio, ma nelle braccia del Signore. Anche se tutti, umanamente, pensiamo che non doveva finire in questo modo".

Su uno schermo sistemato ai piedi dell'altare, le foto del giovane continuavano a scorrere, come a voler continuare ciò che così prematuramente è stato interrotto. Poi, al momento dell'ultimo saluto, l'aria della chiesa di San Giorgio si è riempita delle canzoni che Mirko tanto amava: "Sentimento" di Valerio Scanu e "Il bimbo dentro" di Tiziano Ferro, registrate su un CD dalla sua stessa voce. Attimi di una dolcezza e di un'umanità travolgenti, una piccola rivincita della vita sopra questo indicibile lutto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento