Frontale a Villa Carcina: gravi due persone, prognosi riservata al Civile

Nel pomeriggio di ieri sei persone sono rimaste coinvolte in un frontale tra una monovolume e una Fiat Punto. Due sono state ricoverate d'urgenza all'ospedale Civile di Brescia. In buone condizioni Martina, la piccola passeggera di un anno

Intorno alle 15 di ieri pomeriggio, a Villa Carcina una monovolume si è scontrato frontalmente con una Fiat Punto guidata da un dipendente della Sia.

Lo schianto ha visto coinvolte sei persone. Due, più gravi, sono state portate d’urgenza all’ospedale Civile di Brescia: il conducente della Fiat, M.M. del 1959 e il passeggero della monovolume, un uomo del 1925, per i quali la prognosi è riservata. Ricoverata per accertamenti anche Martina, una bimba di un anno che ha riportato fortunatamente solo ferite lievi.
 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento