Devastante frontale in galleria, un 21enne perde la vita

Di primissima mattina il giovane stava guidando lungo la galleria ss45ter quando ha invaso la corsia opposta centrando un pullman. È morto sul colpo

Immagine di repertorio

Iniziato nel peggiore dei modi il primo fine settimana di giugno. All'incidente verificatosi venerdì sera a Salò si è aggiunto un tragico schianto di prima mattina lungo la galleria che porta sul Garda, nel territorio comunale di Vobarno. 

Attorno alle 5 l'auto guidata da un 21enne residente a Rezzato si è scontrata frontalmente con un autobus dell'azienda di autolinee Nicolini di Gavardo. Devastante l'impatto: l'auto del giovane ha centrato lo spigolo anteriore sinistro del pullman, e nell'urto il cofano si è letteralmente accartocciato non lasciando scampo al conducente. 

Al momento dell'impatto, l'autobus era vuoto. I due autisti a bordo, di 61 e 73 anni, stavano andando a prelevare un gruppo in partenza per un viaggio in Francia. Lo scontro è avvenuto in corrispondenza di una leggera curva. I soccorsi non hanno potuto fare nulla, se non prelevare il cadavere del ragazzo. La galleria è stata chiusa a lungo, per i rilievi del caso e per il recupero dei mezzi. 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento