Una vita nei campi prima di una morte crudele: l'abbraccio del paese al povero Franco

Aveva 83 anni Franco Galuppini, morto lunedì sera mentre stava tornando a casa: la sua auto è finita in un fosso e lui è rimasto intrappolato all'interno

Foto d'archivio

E' stato un parente ad accorgersi dell'auto di Franco Galuppini, sommersa per metà in un fosso pieno d'acqua in Via Fienilungo a Visano, a poche centinaia di metri da casa: intorno alle 19 aveva lasciato gli amici del bar di Isorella che era solito frequentare, dirigendosi a bordo della sua Fiat Punto verso la cascina di famiglia. Dove non è mai arrivato: i familiari, preoccupati del suo ritardo, sono usciti a cercarlo e hanno allertato il 112. A poca distanza, purtroppo, la tragica scoperta.

Galuppini aveva 83 anni: dopo una vita dedicata all'agricoltura, nell'azienda di famiglia, si stava godendo la meritata pensione. Molto conosciuto a Visano e non solo per la sua lunga carriera da agricoltore: in passato era stato anche consigliere comunale, e uno dei suoi nipoti è l'attuale vicesindaco.

Intrappolato nella sua auto, muore annegato

L'anziano sarebbe annegato rimanendo incastrato nell'abitacolo: all'arrivo dei soccorsi, intorno alle 22, per lui purtroppo non c'era già più niente da fare. I rilievi sono stati affidati alla Polizia Stradale: sul posto, oltre ad ambulanza e automedica, anche una squadre dei Vigili del Fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La magistratura a poche ore dall'incidente ha dato il nulla osta alla sepoltura: i funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio nella chiesa parrocchiale del paese. Mercoledì pomeriggio, alle 17.30, è in programma una veglia funebre. Franco Galuppini lascia la moglie Lucia, le figlie Rina, Amneris e Daniela, i generi Diego, Claudia e Domenico, gli amati nipoti Stefano con Chiara, Davide, Andrea, Luca e Valentina, la sorella Lidia, i fratelli Gianni e Walter.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento