Incidenti stradali

Una vita insieme che mai sarà: lacrime e rabbia per Francesca e Giuseppe

Il tragico destino di Francesca Squeo e Giuseppe Algeri, 23 anni ancora da compiere lei e 27 lui: coppia di fidanzati, stavano tornando a casa dopo aver accompagnato la sorella all’aeroporto di Orio al Serio

Francesca e Giuseppe (fonte Facebook)

Avevano 27 anni lui, 23 da compiere proprio in questi giorni lei. Sono Giuseppe Algeri e Francesca Squeo, i due ragazzi milanesi vittime del terribile incidente che si è compiuto giovedì mattina, al chilometro 162 dell’autostrada A4, la Milano-Venezia, travolti da una Mercedes che li avrebbe colpiti mentre cercavano di accordarsi ad un furgone della manutenzione della Società Autostrade, e poi scaraventati proprio contro il mezzo che avevano davanti.

Un inferno di lamiere, la strada bloccata per ore, code anche di quattro o cinque chilometri. Ma soprattutto la vita spezzata in un solo attimo di due persone, Francesca e Giuseppe che tra l’altro erano fidanzati, stavano tornando a casa – lui abita a Pessano con Bornago, lei a Cassano d’Adda – dopo aver accompagnato la sorella di lei all’aeroporto di Orio al Serio, dove è partita per le vacanze.

I due sarebbero morti sul colpo: troppo violento l’impatto con l’automobile che arrivava dietro di loro, una Mercedes guidata da un uomo di circa 40 anni e che sarebbe sì in ospedale, ma con ferite tutt’altro che gravi. Destino beffardo: la giovane Francesca, studentessa universitaria, avrebbe compiuto 23 anni proprio venerdì 21 agosto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita insieme che mai sarà: lacrime e rabbia per Francesca e Giuseppe

BresciaToday è in caricamento