menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Drammatico schianto nella notte: muore carbonizzato nella sua auto

L'incidente lungo la Sp19, in territorio di Flero: la vittima del terribile schianto non è ancora stata identificata. Era a bordo di una vecchia Y10 che è andata fuori strada, e poi ha preso fuoco

Drammatico incidente mortale nella notte, sulla Provinciale 19 in territorio comunale di Flero. Un automobilista (uomo o donna, ancora non si sa) è morto bruciato vivo tra le lamiere della sua auto dopo un incidente. Non c'è stato niente da fare: mentre l'auto prendeva fuoco anche alcuni passanti hanno cercato di liberarlo. E quando sono arrivati i soccorsi, era ormai troppo tardi.

Toccherà agli agenti della Polizia Stradale di Montichiari cercare di ricostruire nei dettagli la dinamica dell'accaduto. L'automobile che è andata distrutta è una vecchia Y10:  stando a  quanto ricostruito è stata tamponata da un'altra macchina, guidata da un 31enne, poi lo schianto contro il new jersey. 

Lo schianto nella tarda serata di martedì. L'auto è rimasta sul ciglio della strada, subito dopo l'incidente. Alcuni passanti che avrebbero assistito alla carambola si sono avvicinati al mezzo, e hanno cercato di liberare il conducente, rimasto incastrato tra le lamiere. Improvvisamente la vettura è come esplosa, e ha preso fuoco.

Le fiamme hanno avvolto l'abitacolo in tempi rapidissimi. Quando sono arrivati i soccorsi (sul posto ambulanza, automedica, vigili del fuoco e polstrada) i pompieri hanno cercato di liberarlo in tempo, mentre si domava l'incendio. Ma quando l'hanno liberato era già morto, e il corpo carbonizzato. Il drammatico epilogo di una vicenda su cui non mancano i punti interrogativi. La procura ha aperto un'inchiesta per omicidio stradale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in moto: morto Nicolò Grillo, 26enne di Seregno

  • Incidenti stradali

    Sbaglia la manovra e si ribalta col furgone: è in gravi condizioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento