Per evitare la coda fa inversione: centauro investito e ucciso

Terribile schianto nel primo pomeriggio, nulla da fare per un motociclista

Uno schianto terrificante, uno scontro auto-moto ormai classico, dall'esito drammatico. A perdere la vita nel primo pomeriggio di oggi, sabato 30 giugno, è un giovane di 26 anni residente in Valle Camonica. 

Lo scontro è avvenuto lungo la Strada Statale 42, nel territorio comunale di Esine. Stando alla prima ricostruzione, al vaglio dei Carabinieri di Breno, la donna alla guida di un'auto per evitare la coda di veicoli che vedeva davanti a sé ha deciso di fare un'inversione, senza purtroppo accorgersi della motocicletta che sopraggiungeva. 

La due ruote è stata centrata in pieno, il centauro è volato sull'asfalto. Immediati i soccorsi, sul posto è arrivata anche un'eliambulanza, atterrata a poca distanza dall'incidente, ma per il motociclista non c'era più nulla da fare. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Diretta Comunali ed Europee 2019. Aggiornamenti e affluenza

  • Cronaca

    Rischio slavine troppo alto, niente Passo Gavia per il Giro d'Italia

  • Cronaca

    Pasta di eroina da fumare nascosta nelle mutande: fermati due ragazzini

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 24 al 26 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento