rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Incidenti stradali

Litigano in mezzo alla strada, travolti da un'auto: morti due ragazzi di 21 e 24 anni

La tragedia si è consumata sabato notte sull'ex Strada Statale

Terribile tragedia sabato notte tra Paladina e Villa d'Almè, in provincia di Bergamo: due ragazzi sono stati travolti e uccisi in Via Milano, sulla strada ex Statale, all'esterno del locale Evolution. Le vittime sono il 21enne Driss Ouaissa e il 24enne Brahim Amine Ben Faresse: secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale, i due – amici da una vita – stavano litigando e nella zuffa sono finiti a terra, in mezzo alla strada. E' proprio in quel momento (erano circa le 2) che sono stati travolti da un'auto, guidata da un sessantenne: il conducente non si è fermato ed è fuggito, ma meno di mezz'ora più tardi si è ripresentato sul luogo dell'incidente. E' risultato negativo all'alcol test, ma comunque ora è sotto indagine per omicidio stradale. 

Disposta l'autopsia

La macchina dei soccorsi si è mobilitata rapidamente, ma purtroppo non c'è stato niente da fare. A seguito dell'impatto uno dei due giovani è morto sul colpo, l'altro è stato rianimato a lungo (per almeno mezz'ora) ma senza successo. La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria: il pm Emanuele Marchisio, che coordina le indagini, ha disposto venga effettuata l'autopsia su entrambi i corpi.

Il dolore delle famiglie

Nel frattempo in città sono i giorni del dolore per la scomparsa di Driss e Brahim. Il più giovane, Driss Ouassia, era nato e cresciuto a Bergamo: ancora oggi abitava al quartiere Monterosso, lavorava per Amazon a Cividate al Piano. Brahim Amine Ben Faresse, 24 anni, era invece nato in Marocco ma è arrivato in Italia che era ancora un bambino: abitava in Viale Giulio Cesare insieme alla famiglia, faceva l'operaio in una fabbrica alla periferia della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano in mezzo alla strada, travolti da un'auto: morti due ragazzi di 21 e 24 anni

BresciaToday è in caricamento