Incidenti stradali Fornaci / Via del Serpente

Investe una donna con l'auto e si allontana: "Ero convinto fosse solo un paletto"

E' stato identificato e denunciato il 71enne di Mairano che, lunedì mattina, ha investito una donna in bicicletta: agli agenti ha raccontato di non essersi accorto di nulla

Foto d'archivio

E' stato beccato in meno di tre ore il pirata della strada che lunedì mattina ha investito una donna di 64 anni in zona Fornaci, tra Via del Serpente e Via Labirinto: la signora era in bicicletta, si è procurata varie ferite tra cui la rottura del femore, è stata ricoverata in codice rosso alla Poliambulanza e già sottoposta a intervento chirurgico. Il pirata in fuga è un 71enne residente a Mairano.

A bordo della sua Seat Ibiza ha investito la donna e se n'è andato senza fermarsi. E' stato raggiunto nel pomeriggio dagli agenti della Polizia locale di Brescia, che sono riusciti a risalire a lui grazie alle testimonianze di chi si trovava in zona e alle immagini delle telecamere di videosorveglianza. Una volta ricostruita la targa, è stato identificato e individuato.

"Ero convinto di aver toccato un paletto"

Agli agenti ha però raccontato di non essersi accorto di nulla. “Ero convinto di aver toccato un paletto”: questo quanto avrebbe riferito il 71enne interrogato sull'accaduto. Circostanza che sarà comunque da verificare: la carrozzeria dell'auto non è molto danneggiata, dunque l'uomo potrebbe aver appena toccato la ruota o il manubrio della signora.

In ogni caso, come da prassi, al 71enne è stata ritirata la patente e sequestrata la macchina. Inevitabile anche la denuncia: ora è accusato di fuga dopo incidente e per omissione di soccorso. Non si esclude la sua buona fede: o che non se ne sia accorto, oppure che si sia allontanato perché sotto shock. In ogni caso, non si deve fare. Un errore che gli costerà molto caro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe una donna con l'auto e si allontana: "Ero convinto fosse solo un paletto"

BresciaToday è in caricamento