Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

Idraulico in pensione, è Ugo Bresciani la vittima del terribile incidente di mercoledì a Desenzano: testa e torace schiacciati dalle ruote del camion

Foto © Bresciatoday.it

Non c'è stato niente da fare, inevitabilmente: Ugo Bresciani è morto con la testa e il torace schiacciati dal camion che l'ha travolto. E' lui la vittima del terribile incidente di mercoledì pomeriggio a Desenzano, poco dopo le 16.30 all'uscita dell'ex Statale 11 in direzione dell'autostrada e di Castiglione.

Il 66enne residente in paese è stato travolto e ucciso da un autoarticolato della Wittwer, con targa bulgara. E' bulgaro anche l'autista, disperato e sotto shock per quanto successo. Agli agenti della Polstrada di Desenzano, intervenuti con due pattuglie per i rilievi, ha raccontato di non essersi accorto del ciclista, di non averlo visto.

Inutili i tentativi di rianimarlo

Strada chiusa per più di due ore, e traffico in tilt. A nulla sono valsi, purtroppo, i disperati tentativi di rianimarlo, da parte di medici e operatori di automedica e ambulanza. La gestione della viabilità è stata affidata alla Polizia Locale, in loco anche una squadra dei Vigili del Fuoco di Castiglione delle Stiviere.

Il camion aveva appena svoltato a destra, proprio di fronte al McDonald's in località La Perla, quando il ciclista è stato travolto. Classe 1953, Ugo Bresciani era molto conosciuto in paese: aveva fatto l'idraulico per quasi 50 anni filati. Circa un decennio fa aveva perso il lavoro, ma non senza fatica aveva rialzato la testa. Adesso si stava godendo la meritata pensione.

Una vita tranquilla, tra bocce e bicicletta

Si era da poco comprato una e-bike, la bicicletta elettrica su cui ha perso la vita. Amava girare sulla sua due ruote, a Desenzano e non solo. Grande appassionato di ballo e di bocce: era un giocatore provetto. Frequentava spesso il Circolino di Via Gramsci. Divorziato e senza figli, abitava da solo in Via Lorenzini. Lo piange il fratello Enrico.

La salma è stata ricomposta all'obitorio dell'ospedale di Desenzano, a disposizione della magistratura. Nelle prossime ore saranno rese note le date del funerale. Il camion che l'ha investito è stato posto sotto sequestro. L'autista del mezzo pesante, come da prassi, potrebbe presto essere indagato per omicidio stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Investita mentre va in pizzeria con la famiglia, muore madre di tre figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento