In moto cerca di evitare la coda, auto fa inversione: pauroso schianto sulla Statale

Sono gravi le condizioni del ragazzo bergamasco di 21 anni che giovedì pomeriggio si è schiantato sulla Statale 42, in territorio di Darfo Boario Terme

Foto di repertorio

Non è in pericolo di vita, ma sono comunque gravi le condizioni del ragazzo bergamasco di 21 anni che giovedì pomeriggio in sella alla sua moto da cross Tm si è schiantato con un'auto che aveva appena fatto inversione, per evitare una coda sulla Ss42 – in territorio di Darfo, all'incrocio in località Gattaro vicino all'Archeopark – provocata a sua volta da un altro sinistro, un tamponamento (senza feriti).

Il giovane è stato sbalzato per diversi metri sull'asfalto: stramazzato a terra, è stato soccorso dall'automedica e da un'ambulanza della Croce Blu di Lovere, prima di essere trasferito in ospedale in elicottero, ricoverato alla Poliambulanza di Brescia in codice giallo (anche se l'allarme al 112 era stato lanciato in codice rosso).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come detto non è in pericolo di vita, ma avrebbe riportato diverse lesioni a seguito della caduta. I rilievi sono stati affidati alla Polizia Stradale di Darfo: non ci sono dubbi sulla dinamica dell'incidente. Il ragazzo in moto stava infatti superando la coda oltre la carreggiata, quando si è schiantato con l'auto – illeso il conducente – che aveva deciso di fare inversione, una manovra ovviamente non consentita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento