Incidenti stradali Capriolo

Travolto e ucciso in autostrada: chi è la vittima del tragico incidente

Cristiano Michele Rosso, 49enne di Capriolo, ha perso la vita nel tragico schianto che si è verificato lunedì sera lungo l'autostrada A4

È sceso dalla sua auto dopo un banale tamponamento per posizionare il triangolo ed è stato travolto da due auto in transito sull'autostrada A4. Un impatto tremendo, poi la violenta caduta sull'asfalto. È morto così, a soli 49 anni, Cristiano Michele Rosso.

Per lui non c'è stato nulla da fare: i sanitari del 118, giunti sul posto con diverse ambulanze, lo hanno trovato steso sull'asfalto, privo di sensi: il suo cuore aveva già smesso di battere. Il terribile incidente poco prima delle 20, lungo l'autostrada A4, in direzione Venezia, tra i caselli di Ospitaletto e Brescia Ovest all'altezza di Roncadelle. 

Una tragedia tremenda che ha lasciato senza parole l'intera comunità di Capriolo, dove l'uomo ha sempre vissuto ed era molto conosciuto. Di professione artigiano, lavorava alla DD Arte, azienda che si occupa di lavorazioni idrauliche ed elettriche.

Uomo di fede e appassionato di calcio, si dava parecchio da fare in parrocchia: da tempo allenava una squadra di ragazzi del gruppo sportivo dell'oratorio, oltre a essere un grande tifoso delle Rondinelle. 

Giornate piene di hobby e di lavoro, tanti progetti ancora da realizzare e sogni spezzati in pochissimi istanti. Il 49enne era sceso dalla sua Ford Fiesta per mettere il triangolo in attesa dell'arrivo del carroattrezzi: è stato falciato prima da una Fiat Punto e poi da un'Audi. Una notte maledetta in autostrada, una vita spezzata troppo presto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto e ucciso in autostrada: chi è la vittima del tragico incidente

BresciaToday è in caricamento