Paurosa caduta dal bici, lo trovano in un bagno di sangue: è morto in ospedale

Non ce l’ha fatta il 44enne bergamasco che domenica mattina è caduto rovinosamente dalla sua mountain-bike: è morto al Civile a poche ore dal ricovero

Ospedale Civile di Brescia (foto d'archivio)

Non ce l’ha fatta il ciclista bergamasco di 44 anni che domenica mattina è caduto rovinosamente dalla sua mountain-bike, mentre scendeva lungo un sentiero del Monte Orfano a Cologne: è morto al Civile in tarda serata, a poche ore dal ricovero, in condizioni disperate, nel reparto di Rianimazione. La sua cartella clinica ha continuato a peggiorare, fino al triste epilogo.

+++ ULTIMO AGGIORNAMENTO +++

 Un indagato per omissione di soccorso

La cronaca dell’incidente

Per cause in corso di accertamento, poco prima delle 9.30, aveva perso il controllo della sue due ruote, cadendo a terra e trascinandosi per decine di metri. A dare l’allarme un altro ciclista di passaggio: il 44enne, F.M. le sue iniziali, è stato rianimato a lungo dai volontari della Croce Rossa di Palazzolo, in attesa dell’arrivo dell’elicottero.

All’arrivo dei soccorsi era già privo di conoscenza, in una pozza di sangue: aveva riportato un forte trauma cranico - il caschetto si è spezzato a metà per la violenza dell’impatto - e varie lesioni interne. Purtroppo non si è più ripreso, e in serata è morto. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria, che potrebbe disporre ulteriori accertamenti medico-legali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una discesa fatale sul sentiero

I rilievi sono stati affidati alla Polizia Locale: il biker potrebbe aver perso il controllo del mezzo per via del terreno sconnesso, ma non si esclude un malfunzionamento all’impianto frenante. Residente a Telgate, provincia di Bergamo, aveva parcheggiato la sua auto in piazza a Cologne per raggiungere il rifugio degli alpini e poi scendere lungo un sentiero molto celebre tra gli amanti della mountain-bike. Ma qualcosa è andato storto: in tarda serata i familiari erano già stati avvisati dell’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Coprifuoco in Lombardia: il 'grande' ritorno dell'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento