Pirata della strada travolge mamma col passeggino: il bimbo è gravissimo

È successo martedì mattina a Coccaglio: il piccolo è stato sbalzato sull’asfalto, riportando gravi traumi.

Fot d'archivio

Gravissimo incidente stradale a Coccaglio, martedì mattina: un’auto ha travolto una donna che stava attraversando via Achille Grandi, sulle strisce pedonali, con il suo bimbo di appena 2 anni nel passeggino. Ad avere la peggio è stato proprio il piccolo: dopo l’impatto è stato sbalzato sull’asfalto, rimediando gravi traumi.

Il (o la) conducente dell’auto non si è nemmeno fermato per sincerarsi delle condizioni di mamma e bambino: sarebbe fuggito a gran velocità senza allertare i soccorsi. L’allarme è scattato verso le 8.30: sul posto sono sopraggiunte in pochi minuti due ambulanze e l’elisoccorso, partito da Brescia. A chiamare il 112 sarebbero stati alcuni passanti che per primi hanno aiutato la donna, che non avrebbe rimediato ferite, e il suo bimbo. 

Dopo le prime cure, il piccolo - di origine indiana- è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e ricoverato in codice rosso. Le sue condizioni sarebbero molto critiche: avrebbe riportato un grave trauma cranico ed è in coma. La prognosi è riservata: il piccolo sta lottando per la vita.

La dinamica dell’accaduto è al vaglio della polizia locale di Coccaglio e dei carabinieri di Chiari che stanno passando al setaccio le telecamere della zona per rintracciare il conducente dell’auto che ha colpito in pieno il passeggino sbalzando il piccolo in terra.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

Torna su
BresciaToday è in caricamento