Tragico destino: muore sul furgone a poche ore dal decesso del suo dipendente

La tragedia sull'ex Ss498 in territorio di Cavernago: a perdere la vita il 69enne Claudio Tiraboschi, titolare del negozio in cui lavorava Alessandro Dolci, morto a 15 anni

La scena dell'incidente © Bresciatoday.it

Sulla strada non rimane altro che un groviglio di lamiere, quel che resta del violentissimo impatto in cui ha perso la vita Claudio Tiraboschi, 69 anni: era il titolare insieme al fratello Roberto del negozio di alimentari in cui lavorava il giovanissimo Alessandro Dolci, 15 anni, morto il giorno di Ferragosto mentre si stava arrampicando sul Monte Alben.

Destino crudele sull'ex Ss498

Un destino tanto crudele quanto beffardo sull'ex Strada Statale 498, dove si è consumato l'incidente che costerà la vita a Tiraboschi: mancano pochi minuti alle 13 quando a bordo del suo furgone Fiat Ducato, in territorio di Cavernago, il 69enne avrebbe improvvisamente perso il controllo del mezzo, proprio quando sulla corsia opposta di marcia stava transitando un camion.

Inevitabile l'impatto, anche se il conducente del mezzo pesante avrebbe fatto il possibile per evitare l'incidente. Dopo lo schianto, come detto, sulla strada non c'è altro da vedere se non lamiere dappertutto: all'interno dell'abitacolo del furgone è rimasto Tiraboschi, che verrà liberato dai Vigili del Fuoco e rianimato a lungo dai soccorritori, ambulanza e automedica. Purtroppo non ci sarà niente da fare.

Fuori controllo forse per un malore

Anche il giovane camionista, un ragazzo di 27 anni, è rimasto lievemente ferito nell'incidente: è stato ricoverato in ospedale, a Romano di Lombardia, ma solo per accertamenti. I rilievi sono stati affidati ai carabinieri, che hanno ricostruito la dinamica: Tiraboschi avrebbe perso il controllo del mezzo probabilmente a causa di un malore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era lui il titolare del negozio in cui lavorava il giovane Alessandro Dolci, morto a 15 anni dopo un volo nel vuoto di oltre 50 metri, il giorno di Ferragosto. Tiraboschi pare fosse diretto a Ghisalba, per fare spesa per il suo negozio: come già successo altre volte, lo stesso Alessandro avrebbe dovuto accompagnarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Terribile incidente: precipita elicottero, morto dirigente d'azienda

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento