Martedì, 28 Settembre 2021
Incidenti stradali

Prima litiga, poi li investe in retromarcia: pirata della strada in fuga

L’incidente si sarebbe verificato sulla sponda bergamasca del lago d’Iseo: tra i protagonisti anche i due ciclisti bresciani Matteo Bono e Andrea Palini. Sarebbero stati investiti da un pirata della strada

Un episodio di cui sicuramente si parlerà a lungo: un pirata della strada non ancora identificato ha investito di proposito un gruppetto di ciclisti che si stava allenando sul lago d’Iseo, a quanto pare sulla sponda bergamasca, travolgendoli addirittura in retromarcia dopo un litigio. Lo scrive Bresciaoggi: l’uomo sarebbe già stato denunciato.

Tra i ciclisti coinvolti ci sarebbero anche due professionisti bresciani, Matteo Bono (in forza alla Uae Abu Dhabi) e Andrea Palini (della Androni Sidermec). Niente di grave: qualche ferita, qualche escoriazione, ma comunque sul posto un’ambulanza per verificare le conseguenze dell’impatto. Il “pirata” li avrebbe centrati in retromarcia dopo un violento litigio.

Litigio che si sarebbe scatenato perché il gruppo di ciclisti non stava pedalando in fila indiana, ma avrebbe invece occupato buona parte della carreggiata. Da qui le suonate di clacson, forse gli insulti: fino allo sconsiderato gesto di sorpassarli, investirli in retromarcia e poi allontanarsi a gran velocità.

La sua fuga è solo temporanea: i ciclisti sono riusciti a individuare con precisione il numero di targa. E dunque è già scattata la denuncia. Toccherà alle forze dell’ordine ricostruire con esattezza quanto successo. Ma con queste premesse, l’automobilista rischia di passare parecchi guai.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima litiga, poi li investe in retromarcia: pirata della strada in fuga

BresciaToday è in caricamento