rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Incidenti stradali

Tragico schianto contro un tir: le lacrime dei genitori e dell'amata sorella

Giovedì mattina saranno celebrati i funerali

Sono i giorni del dolore al Villaggio Violino per la scomparsa di Christian Poletto, per gli amici semplicemente Kico: è morto a 20 anni mentre era alla guida di un furgone per l'azienda per cui lavorava - la Tanghetti Salotti - nel tragico incidente di lunedì pomeriggio a Ospitaletto. Dopo i dovuti accertamenti medico-legali, la salma è stata riconsegnata alla famiglia che potrà così organizzare il funerale: il povero Christian riposa nella camera mortuaria del Civile di Brescia, l'ultimo saluto è in programma giovedì mattina (ore 10.30) nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe Lavoratore. Lascia nel dolore i genitori Stefania e Massimo, la sorella Valentina con Dario, Nicole con Nicolò e Andreea, i nonni, gli zii e i cugini.

Arrestato il camionista: era ubriaco

Per quanto accaduto sulla Strada provinciale 11 è stata aperta un'inchiesta per omicidio stradale. Da una prima ricostruzione, un camion autoarticolato - guidato da un italiano di 43 anni, residente in provincia di Cremona - si è scontrato con il furgone condotto dalla vittima. Il tempestivo intervento dei sanitari purtroppo è risultato vano: il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. Nello stesso incidente è rimasto coinvolto anche un altro veicolo, a bordo un uomo di 42 anni attualmente ricoverato alla Poliambulanza (non è in pericolo di vita).

È in ospedale anche il 43enne alla guida del camion (che per la cronaca ha preso fuoco subito dopo l'impatto): gli approfondimenti della Polizia Stradale di Brescia si sono conclusi con il suo arresto, in quanto ubriaco alla guida. I prelievi, in particolare, hanno evidenziato un tasso alcolemico pari a 1,59 grammi per litro di sangue, più di tre volte oltre il limite di legge. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico schianto contro un tir: le lacrime dei genitori e dell'amata sorella

BresciaToday è in caricamento