Lunedì, 22 Luglio 2024
Incidenti stradali Ospitaletto

Camionista ubriaco travolge e uccide un ragazzo: 5 anni e 2 mesi di carcere

La sentenza di primo grado

Diego Dedé è stato condannato a 5 anni e 2 mesi di reclusione: è questa la sentenza di primo grado nei confronti del camionista cremasco, residente in provincia di Bergamo, accusato di aver travolto e ucciso il giovane Christian Poletto, 19 anni. Il dramma si consumò il 15 maggio 2023 a Ospitaletto: Dedé, come da prassi sottoposto agli accertamenti di rito, era risultato positivo all’alcol test con un tasso alcolemico di 1,59 g/l, più di tre volte il limite consentito dalla legge.

Arrestato e accusato di omicidio stradale aggravato, è stato rinviato a giudizio e poi finito a processo, sul banco degli imputati. L’uomo ha chiesto di essere ammesso a un programma di giustizia riparativa: la sua richiesta è stata accolta e presterà servizio in una comunità. Temporaneamente trasferito in carcere all’epoca dei fatti, da tempo si trova agli arresti domiciliari. 

L’incidente

Christian Poletto era alla guida di un furgone della Tanghetti Salotti, l’azienda di cui era dipendente, e stava tornando in sede dopo una giornata di lavoro: sarebbe stato centrato dal camion di Dedé che avrebbe improvvisamente invaso la corsia opposta di marcia. Il 19enne venne soccorso e rianimato, purtroppo senza successo: il camionista rimase invece ferito nell’incidente. L’imputato ha chiesto il rito abbreviato, procedimento che prevede lo sconto di un terzo della pena. La pm Carlotta Bernardini, titolare delle indagini, aveva chiesto una condanna di 9 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camionista ubriaco travolge e uccide un ragazzo: 5 anni e 2 mesi di carcere
BresciaToday è in caricamento