menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L’auto finita nel fosso - Copyright © Bresciatoday.it

L’auto finita nel fosso - Copyright © Bresciatoday.it

Rischia di soffocare nell’auto ribaltata: eroi per caso, la salvano due giovani

L'incidente domenica sera tra Castiglione e Carpenedolo, intorno alle 21.30: una ragazza di 25 anni è finita fuori strada ma è stata liberata da due giovani che passavano di lì per caso

Era rimasta intrappolata nell'abitacolo dopo l'incidente: qualche minuto ancora e avrebbe rischiato di soffocare a causa dei fumi dell'airbag e del motore. E' stata salvata da due eroi per una sera: Armando Bellelli (di Desenzano) e Paolo Mazzoleni (di Castiglione) che proprio in quel momento, mentre transitavano in direzione Carpenedolo, si sono accorti dell'auto ribaltata sul ciglio della strada. L'incidente domenica sera a Castiglione, intorno alle 21.30.

A bordo di quella Volkswagen Polo a testa in giù c'era una ragazza di 25 anni, che chiedeva aiuto: la giovane è stata liberata e fatta sdraiare sul ciglio delle strada, poi sono stati allertati i soccorsi. Sul posto un'ambulanza della Croce Bianca e pattuglie dei carabinieri di Carpenedolo e Castiglione: la 25enne è stata ricoverata alla Poliambulanza di Brescia, in codice giallo. E adesso sta bene.

“Stavamo andando a mangiare una pizza a Carpenedolo – racconta proprio Bellelli, che insieme all'amico Mazzoleni fa parte del gruppo di ricercatori Xplora – quando abbiamo notato un auto nel fosso, fumante e con la ruota che ancora girava. Ci siamo fermati di colpo e ci siamo fiondati immediatamente a prestare soccorso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento