Scontro tra moto e furgone: muore un centauro di 44 anni

Inutile ogni soccorso, il motociclista è morto sul colpo

A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione

Secondo i primi riscontri, il motociclista procedeva a velocità sostenuta, l'autista di un furgoncino probabilmente non si è accorto della sua presenza ed avrebbe svoltato: inevitabile l'impatto violentissimo. Questi gli ingredienti di un tragico incidente che ha lasciato sull'asfalto il corpo senza vita di un 44enne. 

Il sinistro è avvenuto intorno alle 11.30 a Carpenedolo, lungo la Strada Statale 343, in località Tezze. Il motociclista, Ivan Vighi, 44enne residente a Maleo (Lodi), viaggiava da Montichiari in direzione di Asola. Il furgoncino che con cui si è scontrato, ancora per cause da appurare, è un mezzo per le consegne a domicilio rapide, con la scritta "Post"" sulla fiancata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inutili i soccorsi: le ambulanze via terra e l'elicottero levatosi in volo da Bergamo non hanno potuto salvare la vita al centauro, morto per l'impatto devastante con il furgone, rimasto a terra senza la ruota posteriore, con la fiancata sinistra sfondata. Sul posto, per i rilievi del caso e capire le responsabilità, i carabinieri e gli agenti della Polizia locale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

Torna su
BresciaToday è in caricamento