rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Incidenti stradali Carpenedolo

Tradito dal Gps: camion resta incastrato, 2 ore di manovre per liberarlo

Una mattinata da dimenticare per un camionista che cercava una falegnameria di Carpenedolo: è rimasto incastrato in una stradina in località Ravere, ci sono volute più di due ore per uscire

Ci sono volute più di due ore di manovre per “liberare” il camion autoarticolato rimasto incastrato martedì mattina in una stretta stradina in localià Ravere, in territorio di Carpenedolo. Tutto sommato pochi i disagi al traffico, in una strada comunque periferica ma utilizzata dai residenti, alcuni di loro costretti ad aspettare a lungo – appunto, più di due ore – per poter tornare a casa.

Sul posto anche la Polizia Locale: a quanto pare l'uomo alla guida del camion avrebbe sbagliato strada, a causa delle indicazioni errate del navigatore. Il gps l'avrebbe dunque portato verso le campagne in direzione Calvisano, da tutt'altra parte rispetto al luogo in cui avrebbe dovuto scaricare (una falegnameria in paese).

Arrivato a Ravere, era ormai impossibile uscire: nel tentare di girarsi il camion ha pure abbattuto un cartello stradale e danneggiato un muretto. Come detto, da quando il camion si è incastrato – verso mezzogiorno – a quando si è liberato sono passate più di due ore.

Una mattinata che sarà davvero difficile da dimenticare. Oltre alla Polizia Locale, intervenuta per prassi, anche tutto il quartiere si è mobilitato per aiutare il camionista a fare manovra, e a liberarsi dal vicolo cieco. Alla fine è andata bene, ma che fatica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradito dal Gps: camion resta incastrato, 2 ore di manovre per liberarlo

BresciaToday è in caricamento