Venerdì, 22 Ottobre 2021
Incidenti stradali Manerba del Garda

Travolge e uccide un motociclista: condannata turista tedesca

A oltre un anno dall'incidente che costò la vita al 41enne Carlo Francesco Milanesi, ha patteggiato un anno di reclusione la turista tedesca indagata per omicidio stradale

Si è concluso con un patteggiamento a un anno di reclusione, con pena sospesa, il processo per omicidio stradale nei confronti della donna tedesca di 49 anni ritenuta in parte responsabile (con un concorso di colpa) della morte del 41enne Carlo Francesco Milanesi, il centauro di Desenzano vittima del terribile incidente di poco più di un anno fa, lungo la Sp572 al confine tra Moniga e Manerba del Garda.

Un incidente che purtroppo gli è costato la vita: Milanesi era in sella alla sua moto Honda Shadow, viaggiava in direzione Salò quando si è trovato improvvisamente di fronte a un'Audi A1 – a bordo due turiste tedesche – che stava svoltando a destra, probabilmente per imboccare l'ingresso del negozio Raf Statue.

Inevitabile l'impatto: Milanesi si è schiantato frontalmente con la vettura, finendo sul parabrezza prima di cadere rovinosamente a terra, sul ciglio della strada. La macchina dei soccorsi si è mossa rapida, ma non è bastato: il 41enne è stato rianimato a lungo ma il suo cuore non ha mai ricominciato a battere.

Come da prassi in casi come questo è stata aperta un'inchiesta per omicidio stradale. E a oltre un anno di distanza è arrivata la sentenza: alla turista tedesca che stava guidando è stata pure sospesa la patente. E i familiari di Milanesi hanno infine ottenuto anche un risarcimento economico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolge e uccide un motociclista: condannata turista tedesca

BresciaToday è in caricamento