Fabio Vezzoli non ce l'ha fatta, morto a dieci giorni dall'incidente

A dieci giorni dall'incidente in moto in via Sarnico, il giovane 32enne di Capriolo è morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale Civile. Aveva perso il controllo della moto a causa di un malore

A dieci giorni dall'incidente, Fabio Vezzoli, 32enne di Capriolo, è spirato al Civile di Brescia.

Vezzoli era caduto a causa di una tragica fatalità. Mentre si stava recando in moto a lavoro, lungo via Sarnico si è sentito male. Per il dolore, o per uno svenimento, ha perso il controllo della dueruote cadendo rovinosamente a terra.

Sul posto, data la gravità dei traumi riportati, è dovuta intervenire l'eliambulanza del 118: poi, la corsa disperata verso il Civile.

Nel pomeriggio, il suo giovane cuore ha smesso di battere nel reparto di Rianimazione dell'ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento