menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Schianto frontale in curva tra un'auto e un furgone, due feriti in ospedale

Un'auto e un furgone si sono scontrati lungo la Statale 469, nella zona industriale di Capriolo

Brutto incidente giovedì mattina a Capriolo, lungo la Statale 469. Per cause ancora da accertare, un'auto e un furgone si sono scontrati frontalmente all'uscita di una curva. Il sinistro poco dopo le 7.30, all'altezza della zona industriale del paese.

Due i feriti: il 24enne alla guida dell'utilitaria e il 56enne che era al volante del furgone. Dopo le prime cure prestate dai sanitari, giunti sul posto a bordo di due ambulanze, sono entrambi stati trasportati all'ospedale per gli accertamenti del caso.

A destare maggiore preoccupazione sono le condizioni dell'automobilista: il giovane, di casa a Capriolo, avrebbe rimediato seri traumi ed è stato ricoverato all'ospedale Poliambulanza. Il 56enne è invece stato portato al Mellino Mellini di Chiari.

Pesantissime le conseguenze sul traffico: dopo le schianto, entrambi i veicoli sono finiti contro il guardrail, bloccando la carreggiata. A cause dei rallentamenti poco dopo si sarebbe verificato un nuovo incidente, per fortuna di lieve entità: un tamponamento tra due auto in colonna.

Durante le operazioni di messa in sicurezza della strada, durate circa due ore, sulla Statale si è viaggiato a senso unico alternato. Sul posto, oltre ai mezzi del 118, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la polizia locale di Capriolo, che si è occupata dei rilievi, e quella di Palazzolo che ha invece gestito il traffico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento