Inferno in galleria: donna muore sul colpo, altri due feriti in fin di vita

Una vittima, tre feriti gravi di cui due in fin di vita, altri due feriti lievi: è questo il bilancio da incubo dell’incidente di martedì mattina sulla Ss42

Tragici dettagli dell’incidente

Una mattinata da incubo sulla Ss42 del Tonale: è pesantissimo il bilancio dello schianto in galleria,  nella tratta di Capo di Ponte. La 68enne Giuseppina Ghirardi è morta sul colpo: il marito Aldo Olivieri, 77 anni, è ricoverato al Civile di Brescia in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sono invece in condizioni gravissime, e non ancora fuori pericolo, i coniugi Ennio Franceschetti, 77 anni, e Caterina Archetti, 76. Erano a bordo dell’auto centrata in pieno dal mezzo guidato da Olivieri.

Il terribile schianto

La dinamica dell’accaduto è stata affidata ai carabinieri, sul posto con diverse pattuglie. Intorno alle 11.30 la Opel Meriva di Olivieri e Ghirardi, che viaggiava verso Edolo, ha sbandato improvvisamente a destra, probabilmente a causa di un malore del conducente. La vettura ha prima sfiorato una Opel Corsa, a bordo due ragazzi di circa 20 anni rimasti praticamente illesi, e poi si è schiantata con la Mini di Franceschetti e Archetti.

Un impatto frontale, violentissimo: le auto sono state sbalzate a diversi metri di distanza l’una dall’altra, completamente distrutte, in un groviglio di lamiere. Per liberare i feriti si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco: in loco sono arrivate squadre e mezzi da Darfo Boario Terme e Vezza d’Oglio.

Morta sul colpo dopo l’incidente

Davvero un inferno in terra: come detto Ghirardi è morta sul colpo. Troppo violento l’impatto e troppo gravi le ferite riportate. Abitava insieme al marito a Nogara, provincia di Verona, ma era nata e cresciuta a Malonno. Insieme stavano tornando in paese per partecipare ai funerali di Maria Moreschi, la suocera del fratello.

Un cognome molto noto in valle: la piangono il fratello e la sorella. Il fratello Domenico è stato storico sindacalista, segretario della Cgil locale. La salma è già stata messa a disposizione dei familiari, dopo il nulla osta della magistratura. Nelle prossime ore saranno programmati i funerali. E la vicenda potrebbe assumere contorni ancora più tragici.

Non sono ancora fuori pericolo infatti i coniugi Ennio e Caterina Franceschetti. Entrambi incoscienti, dopo l’impatto: il marito è stato trasferito in elicottero al Civile, la moglie sempre con l’elisoccorso ma all’ospedale di Bergamo. Traffico in tilt per tutto il pomeriggio: la strada è stata riaperta a pieno regime solo dopo le 15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento