Travolto da un'auto pirata, cade dalla bici e batte la testa sull'asfalto: è grave

L'incidente venerdì pomeriggio a Calvisano, vittima un 43enne: inizialmente ricoverato per un trauma cranico, le sue condizioni si sono aggravate con il passare delle ore

Foto d'archivio

Stava pedalando per le vie del paese in sella alla sua bicicletta quando è stato urtato da un'auto in transito: sbalzato dalla sella, è rovinosamente caduto sull'asfalto, battendo la testa. A soccorrerlo un'automobilista di passaggio: la macchina che lo ha investito ha infatti pigiato sull'acceleratore, allontanadosi dal luogo dell'incidente.

È accaduto nel pomeriggio di venerdì lungo via Isorella, a Calvisano. Vittima dell'incidente un 43enne: ha riportato un trauma cranico ed è stato inizialmente ricoverato all'ospedale di Montichiari. Le sue condizioni si sono però aggravate con il passare delle ore: i medici hanno riscontrato un'emorragia celebrale, disponendo l'immediato trasferimento al Civile di Brescia.

I carabinieri di Calvisano stanno dando la caccia al pirata. Non potendo contare sulle dichiarazioni del ciclista, stanno passando al setaccio i filmati delle telecamere di videosorveglianza poste all'entrata del comune di Isorella: l'automobilista sarebbe infatti fuggito in quella direzione. 

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

  • Brescia: ecco come ottenere un alloggio in una casa popolare

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Droga, scarsa igiene, lavoratori irregolari: chiusa discoteca

  • Terribile incidente stradale: grave una ragazza, code chilometriche

  • Imprenditore fermato con 20 grammi di cocaina: "Lavoro troppo, mi serve"

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • Cade nel dirupo con la bici, 50enne muore sotto gli occhi dell'amico

Torna su
BresciaToday è in caricamento