menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Terribile schianto sulla Statale, tutti col fiato sospeso per le sorti del bambino

L'incidente mercoledì a Ponte San Marco: il piccolo è ancora ricoverato in Terapia Intensiva all'ospedale di Bergamo

Sono ancora critiche le condizioni del bimbo di due anni e mezzo rimasto ferito nel terribile incidente avvenuto mercoledì pomeriggio a Ponte San Marco, lungo la ex Statale 11. Il piccolo, di casa a Montichiari, non sarebbe in pericolo di vita, ma i medici ancora non si sbilanciano e la prognosi resta riservata.

Praticamente illesa la mamma del bimbo. La donna, infermiera di 33 anni, era al volante della Fiat 500L, che ha prima urtato una Ford Mondeo che stava svoltando e poi ha invaso l'opposta corsia colpendo in pieno un furgone Mitsubishi. L'uomo alla guida della Ford stava voltando a sinistra, per entrare in una concessionaria: la donna viaggiava nella sua stessa corsia di marcia, in direzione Verona, il conducente del furgone, invece in direzione Brescia.

Un impatto tremendo: la donna è riuscita a lasciare l'abitacolo della macchina con in braccio il figlioletto. Tra le lacrime lo ha poggiato a terra cercando disperatamente aiuto. Il primo ad essere soccorso, stabilizzato e intubato, è stato proprio il bambino.  Poi il trasporto in eliambulanza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove il piccolo è tutt'ora ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva.

L'uomo al volante dei furgone è invece rimasto incastrato tra le lamiere: una volta liberato è stato trasportato alla Poliambulanza, ma solo per accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento