Terribile frontale a Braone: quattro feriti, donna grave in ospedale

Terribile incidente sulla superstrada della Valcamonica, all'altezza di Braone: un uomo alla guida di un piccolo camion perde i sensi e invade la corsia opposta. Frontale violentissimo e inevitabile, quattro i feriti

I soccorsi sul luogo dell'incidente - Fonte: Tele Boario

Sarebbe un improvviso malore la causa scatenante il terribile incidente andato in scena nel primo pomeriggio di martedì, sulla superstrada della Valcamonica in territorio di Braone. Un frontale violentissimo che ha coinvolto due vetture e quattro persone: tra di loro anche una donna, ricoverata in gravi condizioni.

A perdere il controllo del suo furgone un 64enne bergamasco: avrebbe perso i sensi, giusto il tempo per invadere la carreggiata opposta e travolgere la Fiat Panda che transitava in senso opposto. A bordo tre persone, marito e moglie di 76 e 70 anni, il loro nipotino di 15.

Scontro inevitabile e che ha fatto temere il peggio: la Panda si è letteralmente accartocciata su sé stessa, il piccolo camion si è invece ribaltato finendo dritto contro il guard rail. Quattro i feriti: i tre uomini, ricoverati all’ospedale di Esine, e la donna 70enne, ricoverata invece al Civile di Brescia e con prognosi riservata.

Ampi disagi anche al traffico: per rimuovere le vetture incidentate ci sono volute quasi tre ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento