Incidente a Sonico, ragazza 29enne ferita alla testa: è grave

La giovane si è immessa con la sua Alfa Mito sulla Statale 42, senza accorgersi che stava sopraggiungendo un furgoncino. Violento e inevitabile l'impatto. E' ricoverata al Civile di Brescia

Ennesimo grave incidente sulle strade bresciane. E' avvenuto mercoledì verso mezzogiorno a Sonico, sulla Statale 42 all'altezza dei centri commerciali. A scontrarsi un furgone e un'Alfa Romeo Mito, che, immettendosi da una strada laterale, non si è accorta dell'arrivo dell'altro veicolo.

Lo schianto è stato molto violento. Ad avere la peggio è stata la conducente dell'utilitaria, una ragazza di 29 anni (V.R. le iniziali) residente a Como. Nonostante cinture e airbag, ha infatti sbattuto la testa contro la portiera, restando priva di sensi sul sedile di guida.

La 29enne è stata soccorsa da un'ambulanza dell'ospedale di Edolo e trasportata d'urgenza al Civile di Brescia. Grave il trauma cranico riportato, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. Illeso invece il conducente del furgoncino, un 32enne residente a Edolo. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche carabinieri e vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento