Spaventoso frontale nel sottopassaggio: ragazzino in gravi condizioni

Grave un 17enne di casa a Brescia: ha rimediato un trauma cranico ed è ricoverato all'ospedale Civile.

Foto d'archivio

Un ragazzino di 17 anni è stato ricoverato, in gravi condizioni, nel reparto di Rianimazione del Civile, in seguito a un terribile incidente stradale avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì a Brescia. Il giovane, bresciano e di casa in città, avrebbe rimediato un forte trauma cranico ma non sarebbe in pericolo di vita.

Lo schianto è avvenuto poco dopo le 17 nel sottopassaggio della metropolitana di San Polo: l’auto a bordo della quale si trovava il 17enne (una Fiat Qubo) avrebbe improvvisamente sbandato, forse a causa dell’asfalto reso viscido dalle abbondanti piogge, invadendo l’opposta corsia di marcia mentre sopraggiungeva un’Audi A4. Dopo l’impatto con la berlina, l’utilitaria si è girata più volte su se stessa.

A destare maggior preoccupazione, fin dagli istanti successivi all’incidente, sono state le condizioni del conducente del Qubo (un 25enne) e del 17enne che viaggiava sul sedile del passeggero. Tempestivi i soccorsi: sul posto in pochi minuti sono sopraggiunte due ambulanze e un’automedica. Il ragazzino è stato trasferito d’urgenza al Civile e poi ricoverato in Rianimazione. Il 25enne avrebbe riportato seri traumi, ma le sue condizioni non sarebbero critiche: è stato portato alla Poliambulanza.

Lo schianto ha creato non pochi disagi alla circolazione: si sono verificate code e rallentamenti. Rilievi e viabilità sono stati affidati alla Polizia Locale di Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento