Incidenti stradali Centro / Piazzale Arnaldo

Folle corsa in pieno centro, auto speronata: feriti due bambini

Un litigio che non si risolve con le parole: la folle corsa di una Toyota e di una Honda in pieno centro a Brescia, domenica pomeriggio. Feriti anche due bambini, di 2 e 4 anni. In manette è finito un cittadino bresciano classe '74

Prima il folle inseguimento in auto, poi il tamponamento, infine i pesanti insulti rivolti all'altro automobilista. Un 42enne bresciano è stato arrestato con l'accusa di lesioni aggravate, dopo avere seminato il panico in piazzale Arnaldo (guarda il video completo, ripreso dalle telecamere di sorveglianza).

La vicenda si è verificata poco dopo le 13 di domenica, l'epilogo in piazza Arnaldo, quando il 42enne che era al volante di una Toyota Yaris ha tamponato violentemente la Honda Jazz che stava inseguendo da parecchi chilometri, a bordo della quale c'erano due bimbi di 2 e 4 anni.

Ad innescare la corsa un banale litigio che il 42enne - B.M. le iniziali -  ha avuto con l'uomo alla guida della Honda. Dopo lo schianto, il folle inseguitore è sceso dalla sua vettura e ha iniziato ad inveire contro l'altro automobilista, fregandosene del pianto terrorizzato dei due piccoli.

Solo l’arrivo di una Volante della Questura ha chiuso la vicenda, che avrebbe anche potuto avere gravi conseguenze. B.M., abituale assuntore di hashish e già pregiudicato per danneggiamento all’interno di un bar e guida in stato di ebbrezza è stato arrestato per lesioni aggravate.

Il papà e i suoi bambini sono stati invece accompagnati al Pronto Soccorso del Civile: l'uomo ha riportato una prognosi di 7 giorni per una distorsione cervicale, mentre i due bimbi se la caveranno in 4 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle corsa in pieno centro, auto speronata: feriti due bambini

BresciaToday è in caricamento