Monticelli Brusati: auto invade la corsia, ciclista muore a 22 anni

A perdere la vita Federico Gozio, ragazzo nato a Brescia ma residente a Gussago. Al volante dell'auto un 19enne: "Ho sterzato per evitare un animale," ha raccontato ai carabinieri

Un'auto invade la corsia opposta, e un giovane ciclista perde la vita a soli 22 anni. E' morto così Federico Gozio, ragazzo nato a Brescia ma residente a Gussago, travolto da un'auto poco prima delle 20:00 di domenica, mentre pedalava in via Villa a Monticelli Brusati.

Al volante dell'auto, una BMW, un altro giovanissimo: un 19enne che - ai carabinieri della compagnia di Gardone Val Trompia - ha raccontato di aver leggermente invaso la linea che separa le due corsie per cercare di schivare un animale.

L'impatto con la bicicletta è stato violentissimo: Federico è rimasto a terra in fin di vita. Sul posto sono intervenute due ambulanze del Soccorso Pubblico Franciacorta e della Croce Rossa. Trasferito in codice rosso alla vicina Clinica San Rocco di Ome, qui i medici hanno cercato in tutti i modi di salvargli la vita, ma le ferite riportate sono risultate fatali: il suo cuore ha smesso di battere pochi minuti dopo l'arrivo in ospedale.

Al momento dell'incidente, il 22enne non aveva con sé i documenti, ma solamente il telefono cellulare. Sulla rubrica, i carabinieri hanno trovato il numero di casa e hanno telefonato ai genitori, domandando loro di recarsi in ospedale, dove è stata comunicata la terribile notizia. Federico avrebbe compiuto 23 anni tra una decina di giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento