Incidenti stradali Strada Statale 42

Tragico frontale sulla Statale: la vittima è un operaio

Maxim Florinel, operaio 60enne residente a Cividale Camuno, ha perso la vita nel drammatico schianto che si è verificato venerdì mattina a Esine. Feriti anche un 63enne veronese e una 58enne di Pisogne

Fonte: Facebook - Montagne&Paesi

Un sorpasso azzardato è costato la vita a Maxim Florinel, operaio di 60 anni residente a Cividade Camuno. Il drammatico incidente venerdì mattina, sulla strada statale 42 del Tonale, all'altezza del chilometro 58.

Tutto è accaduto intorno alle 7. Stando a quanto ricostruito dai Carabinieri del Radiomobile di Breno e dai colleghi di Esine, l'uomo viaggiava in direzione di Darfo Boario Terme: nel tentativo di superare un'altra auto si sarebbe schiantato frontalmente prima contro un mezzo pesante (un furgone Iveco ribaltatosi sulla fiancata sinistra a seguito dell'impatto), poi contro un'altra macchina. 

Una carambola terribile, che ha ridotto la berlina Bmw dell'operaio ad un ammasso di lamiere. Sul posto si sono precipitate due ambulanze e l'elisoccorso in codice rosso. I medici del 118 non hanno potuto far altro che constare il decesso del 60enne: morto sul colpo, sembra a causa della frattura del rachide cervicale. 

La salma dell'uomo di origine rumena, ma da anni residente in Valle Camonica, è stata ricomposta all'ospedale di Esine e messa a disposizione dei famigliari per il riconoscimento. Sul corpo dell'operaio non verrà effettuata l'autopsia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico frontale sulla Statale: la vittima è un operaio

BresciaToday è in caricamento