Azzano: frontale auto-tir, ragazzo di 24 anni muore in ospedale

Il giovane è deceduto all'ospedale Civile attorno alle 23.00 di sabato. In mattinata il terribile schianto

foto Mario Vezzoli

Driton Beshiri non ce l'ha fatta. Il 24enne macedone (residente a Rovato) vittima di un gravissimo incidente sabato mattina ad Azzano, è spirato a circa 13 ore dal ricovero presso l'ospedale Civile di Brescia.

Il giovane stava viaggiando sulla Sp 19 nel tratto di strada fra Torbole e Travagliato, al termine della Corda Molle. La sua auto, una Mercedes Classe B, ha improvvisamente sbandato andando a invadere la corsia opposta. In quel momento sopraggiungeva un camion, che - nonostante la brusca frenata - non è riuscito a evitare l'impatto.

Lo schianto è stato violentissimo: il veicolo si è ridotto a un ammasso di lamiere, tanto che per estrarre il ragazzo dall'abitacolo i soccorritori hanno dovuto lavorare per circa un'ora. Trasportato in elisoccorso al Civile, qui è stato fatto tutto il possibile per salvargli la vita, ma verso le 23 il suo giovane cuore ha smesso di battere e medici hanno dovuto constatare il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento