Incidenti stradali

Inferno in A21: ricoverato in stato di shock il camionista di 41 anni

Il pulmino su cui viaggiava i 4 musicisti (fonte: frame Repubblica.it)

E’ Gabriele Marzilli, 41enne originario di Frosinone, il camionista al volante dell’autotreno che, nella notte di domenica, ha invaso la corsia opposta sull’A21, causando la morto di 4 musicisti, tutti membri della stessa band musicale (qui le immagini dal luogo dell'incidente).

L’uomo stava guidando un tir della scuderia Baby Race di Castenedolo, diretto verso Brescia provenendo da Castelletto di Branduzzo, in provincia di Pavia, dove si era disputata una gara di go-kart. 

Il 41enne è ancora ricoverato in stato di shock alla Poliambulanza. Già effettuati i primi test per trovare tracce di alcol e droga nel sangue, che hanno dato esito negativo. L’ipotesi più probabile è quella di un malore o di un colpo di sonno: la procura di Brescia ha aperto un’inchiesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inferno in A21: ricoverato in stato di shock il camionista di 41 anni

BresciaToday è in caricamento