Incidenti stradali

Auto impazzita sfonda il recinto e uccide un cavallo: paura per mamma e bimba

Forse un freno a mano tirato male potrebbe aver causato la folle carambola

Foto d'archivio

Incredibile incidente domenica pomeriggio in una zona impervia di Brembilla, la principale frazione del comune sparso di Val Brembilla, in provincia di Bergamo: una Volkswagen T-Roc con il freno a mano malfunzionante, oppure non correttamente azionato, si è mossa in discesa (senza nessuno a bordo) trascinandosi per almeno un centinaio di metri, fino a investire e uccidere un cavallo.

Sotto shock la proprietaria dell'auto, una donna di 41 anni che tra l'altro è rimasta ferita nel tentativo di fermare la vettura: niente di grave, ma è stata comunque ricoverata in codice giallo all'ospedale di Ponte San Pietro, trasferita dai volontari dell'ambulanza di Brembilla. Sul posto anche i carabinieri, che hanno ricostruito la vicenda.

L'auto impazzita sfonda il recinto e uccide il cavallo

Illesa, per fortuna, la figlia piccola della donna, che era da poco scesa dalla vettura. La mamma aveva appena parcheggiato, poco prima delle 15 in località Malentrata: ma tempo pochi attimi e la Volkswagen ha cominciato a muoversi e andare indietro. Niente da fare: ha preso velocità fino a sfondare una recinzione e a uccidere sul colpo il cavallo che stava dietro. L'animale è stato recuperato dai Vigili del fuoco e consegnato alle autorità sanitarie per il suo smaltimento. Il proprietario ovviamente dovrà essere rimborsato: pare sia già stata avviata una procedura di sinistro con assicurazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto impazzita sfonda il recinto e uccide un cavallo: paura per mamma e bimba

BresciaToday è in caricamento