Martedì, 22 Giugno 2021
Incidenti stradali

Tragico schianto in autostrada: due vite spezzate in un inferno di lamiere

Simone Pagani e Roberto Pizzetti, entrambi idraulici di 41 anni, hanno perso la vita sulla Brebemi. La notizia ha gettato nello sconforto la comunità di Pontoglio, paese dove Simone era cresciuto e in cui abita la famiglia della moglie di Roberto

Roberto Pizzetti e Simone Pagani

Sono morti uno accanto all'altro, sui sedili di quel furgone su cui passavano molte ore ogni giorno, scambiandosi battute e confidenze. Simone Pagani e Roberto Pizzetti erano amici, prima che colleghi e coetanei: la vita gli ha riservato lo stesso tragico destino. Tutto si è fermato alle 6.30 di mercoledì mattina, quando il mezzo su cui viaggiavano si è schiantato contro un camion fermo sulla corsia d'emergenza delle Brebemi.

Intrappolati in un groviglio di lamiere: per la coppia di idraulici 41enni non c'è stato nulla da fare, entrambi sono morti sul colpo. Una tragedia che ha gettato nel dolore e nello sconforto due famiglie e l'intera comunità di Pontoglio, dove ha sede la ditta di termoidraulica di cui era titolare Pagani (originario del comune bresciano, abitava però a Cividate al Piano) e dove risiedono i parenti della moglie di Pizzetti, nato a Romano di Lombardia ma di casa a Calcio.

LA CAUSA DELL'INCIDENTE:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico schianto in autostrada: due vite spezzate in un inferno di lamiere

BresciaToday è in caricamento