rotate-mobile
Incidenti stradali

Disastro sulla Provinciale: mamma e figlia morte nell'inferno di lamiere

Drammatico bilancio per l'incidente sulla Sp10

Una tragedia terribile quella che si è drammaticamente consumata nel tardo pomeriggio di domenica a Bozzolo, nel Mantovano, lungo la Strada provinciale 10: mamma e figlia sono morte nell'incidente stradale delle 17 all'incrocio con Via Tezzoglio e la Strada provinciale 64, quattro i feriti tutti ricoverati in codice rosso. La dinamica dello schianto è al vaglio della Polizia Stradale di Mantova: da una parte procedeva una Hyundai iX20, che a quanto pare stava svoltando, dall'altra una Opel Corsa che viaggiava in direzione opposta. L'impatto è stato violentissimo.

Morte mamma e figlia

Sulla Opel Corsa un'intera famiglia: il figlio alla guida, il padre accanto a lui, sui sedili posteriori la madre Maria Arborio, 70 anni, e la figlia Gianina Maria Mentel, 45. Sono loro le vittime, entrambe morte sul colpo: feriti anche il figlio e il marito, ricoverati in ospedale. Sono in ospedale anche gli occupanti della Hyundai: l'uomo alla guida, medico di 59 anni, e la compagna di 44, quest'ultima trasferita d'urgenza al Civile con l'elicottero decollato da Brescia.

Quattro i feriti in ospedale

Sul posto anche i Carabinieri di Bozzolo e i Vigili del Fuoco del comando provinciale, intervenuti per liberare i feriti dalle lamiere e rimettere in sicurezza la carreggiata. Al momento dell'incidente, come detto intorno alle 17, sono state allertate le eliambulanze di Brescia, Como e Bergamo: il 112 ha inviato sul posto anche due automediche e altrettante ambulanze. I feriti sono stati ricoverati negli ospedali di Brescia, Cremona e Mantova. La strada è rimasta chiusa fino a tarda sera: sotto shock le comunità di Bozzolo e di Cizzolo di Viadana, dove abitavano le vittime.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disastro sulla Provinciale: mamma e figlia morte nell'inferno di lamiere

BresciaToday è in caricamento