Incidenti stradali Borgo San Giacomo

Fuori strada dopo il sorpasso: due ragazzi lottano per la vita in ospedale

Gravi anche le fidanzate, entrambe 18enni

Sono gravissime le condizioni dei due ragazzi – entrambi di 23 anni – vittime del drammatico incidente di sabato sera a Borgo San Giacomo, sulla Strada provinciale 64 in direzione Quinzano: stanno lottando per la vita in un letto di ospedale, ricoverati nei reparti di Rianimazione dei nosocomi di Cremona e Rozzano. Sono gravi ma non in pericolo di vita anche le due ragazze che erano con loro, tutte e due di 18, ricoverate in codice rosso all'ospedale di Manerbio.

La ricostruzione della dinamica

Tutto è successo intorno a mezzanotte: secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polizia Stradale di Desenzano, i quattro ragazzi erano a bordo di una Opel che avrebbe tentato un sorpasso, finendo però per urtare la vettura che avevano davanti, uscendo dunque fuori strada. L'auto si è ribaltata nel campo: il ragazzo alla guida e il coetaneo di fianco a lui sono stati sbalzati fuori dall'abitacolo per decine di metri. Quando sono stati soccorsi erano già privi di sensi.

Sul posto 3 ambulanze e 2 elicotteri

Le due 18enni sono invece rimaste incastrate tra le lamiere e sono state liberate solo grazie al pronto intervento dei Vigili del Fuoco del comando provinciale. Sul posto, oltre all'automedica, anche tre ambulanze della Croce Verde di Quinzano, Croce Bianca di Brescia e Bassa Bresciana soccorso di Dello: i due giovani in fin di vita sono stati trasferiti in ospedale in elicottero, a bordo dei velivoli decollati da Brescia e Como. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuori strada dopo il sorpasso: due ragazzi lottano per la vita in ospedale

BresciaToday è in caricamento