Domenica, 17 Ottobre 2021
Incidenti stradali Darfo Boario Terme / Via Roccole

Travolto da un'auto mentre attraversa, muore in ospedale dopo giorni di agonia

Non ce l'ha fatta il pensionato investito giovedì pomeriggio a Boario Terme vicino alla residenza "Capriccio Azzurro", dove risiedeva. L'uomo si è spento in un letto dell'ospedale Civile

Si è spento in un letto dell’ospedale Civile, il 74enne travolto da un’auto giovedì pomeriggio in via Roccole a Boario. Luciano Giussani, questo il nome dell’uomo, era ricoverato in un letto del reparto di Rianimazione: le sue condizioni erano apparse fin da subito gravissime e il sottile filo di speranza a cui erano aggrappati i familiari si è spezzato all’alba di sabato mattina, quando il suo cuore ha smesso per sempre di battere. Originario di Milano, risiedeva da anni al “Capriccio Azzurro” di Boario, struttura socio-assistenziale per anziani nelle cui vicinanze è avvenuto il drammatico incidente. 

Stando a quanto ricostruito, il pensionato stava attraversando via Roccole in prossimità delle strisce pedonali, quando è stato travolto da una Volkswagen Golf, guidata da una donna, che - in stato di shock e scossa dalle lacrime - avrebbe spiegato alla Polstrada di Darfo di non aver visto il pedone perché abbagliata dal sole. 

Al vaglio degli agenti la velocità alla quale viaggiava la macchina: nonostante i segni di frenata e il disperato tentativo di sterzare, l’impatto è infatti stato violentissimo. Un dato che fa ipotizzare agli agenti che la Golf procedesse a una velocità superiore rispetto al limite consentito nel centro abitato.  

Il 74enne è stato centrato in pieno, ha sfondato il parabrezza ed è poi volato a diversi metri di distanza. Le sue condizioni erano apparse gravissime fin dagli istanti successivi all’incidente: trasportato in eliambulanza al Civile, era stato ricoverato in Rianimazione. A nulla sono valsi i disperati tentativi dei medici: l’uomo si è spento dopo due giorni di agonia.

La morte dell’anziano aggrava il già pesantissimo bilancio dei pedoni travolti e uccisi sulle strade bresciane. Stando ai dati forniti dall’associazione “Condividere la strada della vita” le vittime nel 2018 sono state 24, più del doppio di quelle registrare nel 2017 in cui persero la vita 10 persone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto da un'auto mentre attraversa, muore in ospedale dopo giorni di agonia

BresciaToday è in caricamento