Travolge un ciclista e non si ferma: poi si presenta ubriaco in caserma

E' stato identificato e denunciato il pirata che lunedì mattina ha travolto un ciclista a Berzo Inferiore, sulla strada per Cividate

E' stato identificato (e denunciato) in meno di tre ore il pirata della strada che lunedì mattina, poco prima di mezzogiorno, ha travolto un ciclista e non si è fermato a soccorrerlo. A quanto pare l'avrebbe toccato con lo specchietto, scaraventandolo a terra: agli agenti della Polizia Stradale, una volta presentatosi al comando, ha però riferito di non essersi accorto di nulla. Circostanza poco credibile, dato che per la botta si è staccato perfino lo specchietto retrovisore.

Il pirata è un 42enne di Esine, che lunedì mattina era a bordo della sua Hyundai i20. Nota curiosa, ma che gli costerà molto cara: quando si è presentato in caserma, alle 15, è risultato positivo all'alcol test. Quindi, oltre alla denuncia per fuga dal luogo dell'incidente e omissione di soccorso, è stato denunciato anche per guida in stato di ebbrezza.

Le condizioni del ciclista investito

Non si esclude che fosse ubriaco anche poche ore prima, quando ha travolto il ciclista. La vittima è un 64enne di Losine, caduto rovinosamente a terra dopo l'impatto. E' stato ricoverato in ospedale, ma non ha mai perso conoscenza: ad agenti e soccorritori intervenuti ha raccontato quanto successo con dovizia di particolari. Le sue condizioni non sono gravi: la prognosi è di 7 giorni.

Gli uomini della Polstrada sono riusciti a risalire al 42enne anche grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, che hanno inquadrato la targa. Lo schianto, come detto, poco prima delle 12 sulla strada che da Berzo Inferiore porta a Cividate Camuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento