Martedì, 15 Giugno 2021
Incidenti stradali

Incidente a Bagnatica: morta Giuseppina Rota, denunciata 21enne

La giovane che ha travolto la 50enne di Gorlago è accusata di omissione di soccorso

Venerdì scorso era finita contro un palo della luce mentre si trovava in sella al suo scooter a Bagnatica: Giuseppina Rota, 50 anni, di Gorlago, è morta ieri sera all'ospedale Papa Giovanni XXIII per le gravi ferite riportate nell'incidente.

In seguito era emerso che la donna aveva sbandato dopo che una Mercedes condotta da una ventunenne di Cavernago le era andata addosso: dopo lo scontro la giovane si era infatti allontanata. Per questo è stata oggi indagata per omicidio colposo e omissione di soccorso.

La giovane automobilista, stando alla sua versione, non si sarebbe accorta di nulla e, per questo, sarebbe ritornata a casa.

"Ho sentito la botta fortissima, ma non mi sono accorta di nulla, non ho visto né la donna, né il motorino", ha raccontato alla polizia locale. Alcune ore dopo l'incidente era stato il padre della ventunenne a recarsi dai vigili, ancora impegnati nei rilievi dell'incidente, per raccontare che la figlia poteva essere stata coinvolta in un incidente mentre era alla guida della sua Mercedes Classe A.

Dopo la stessa ventunenne era stata portata al comando della polizia locale per spiegare la sua versione dei fatti: ha però detto di non essersi accorta dell'incidente.


Dai rilievi pare che la giovane si fosse immessa da una strada laterale proprio mentre arrivava lo scooter della vittima: molto forte l'impatto, con la donna e la moto scaraventate contro un palo. L'automobilista era stata subito denunciata per omissione di soccorso. Ora, con la morte della cinquantenne, anche per omicidio colposo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Bagnatica: morta Giuseppina Rota, denunciata 21enne

BresciaToday è in caricamento