Lunedì, 21 Giugno 2021
Incidenti stradali SS45bis

Auto sbanda e invade l'opposta corsia, poi il frontale contro un tir

L'automobilista si è rifiutato di sottoporsi all'alcoltest e per lui potrebbe scattare la sospensione della patente, oltre alle sanzioni previste per guida in stato di ebbrezza

Foto d'archivio

Grave incidente stradale nella notte tra domenica e lunedì a Bassano Bresciano, lungo la Statale 45 bis. Per cause ancora da accertare, un'Audi A3, che viaggiava verso Manerbio, avrebbe improvvisamente invaso l'opposta corsia di marcia, scontrandosi frontalmente con un tir che procedeva in direzione di Pontevico.

Ad evitare il peggio, la pronta reazione del camionista, che sarebbe riuscito a spostarsi sulla destra riducendo così la violenza dell'impatto: l'Audi avrebbe colpito in pieno lo spigolo sinistro del cofano del mezzo pesante.

Tutto è accaduto pochi minuti prima della mezzanotte: sul posto è giunta un'ambulanza a sirene spiegate, oltre a una pattuglia della polizia stradale di Desenzano, che ha raccolto i rilievi dell'incidente. L'allarme è rientrato poco dopo l'arrivo sul posto dei sanitari del 118: per il conducente della berlina tedesca, un 49enne originario di Leno, solo qualche lieve escoriazione, poi medicata al pronto soccorso dell'ospedale di Manerbio, dove l'uomo si sarebbe rifiutato di sottoporsi all'alcoltest.

Per legge, chi rifiuta di sottoporsi al test dell’alcol nel sangue viene automaticamente considerato positivo all’etilometro e, per di più, gli viene applicata la sanzione massima prevista per questi casi. La sua condizione verrebbe cioè equiparata a chi ha un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l. Il 40enne rischierebbe quindi pesanti sanzioni, il ritiro del veicolo e la sospensione della patente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto sbanda e invade l'opposta corsia, poi il frontale contro un tir

BresciaToday è in caricamento