Bagnolo Mella: investita dal nipote, 85enne muore in ospedale

La tragedia il 1° aprile scorso. Domenica l'anziano cuore della donna ha smesso di battere al Città di Brescia

L’Istituto Clinico Città di Brescia

Dopo aver lottato in un letto di ospedale per un mese e mezzo, si è spenta al Città di Brescia Diomira Cozzi, l'anziana di 85 anni investita il 1° aprile scorso dal nipote 32enne, in via dell'Olmo a Bagnolo Mella.

LA DINAMICA - Poco dopo le 18.30, il giovane stava facendo manovra in cortile, al volante di un autocarro privo di lunotto posteriore. La 85enne è stata travolta in retromarcia e trascinata per alcuni metri, prima che il nipote si accorgesse di quanto accaduto. Alle urla degli altri parenti ha capito che qualcosa non andava e ha immediatamente fermato il mezzo. Non pensava certamente a una simile tragedia. Poi, una volta sceso, la disperazione nel vedere la nonna inerme a terra.

All'arrivo dei soccorsi, le condizioni della donna erano apparse da subito disperate. Portata d'urgenza in ospedale, qui ha lottato tra la vita e la morte per 45 giorni. Domenica il suo cuore ha smesso di battere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

Torna su
BresciaToday è in caricamento