Incidente a Bagnolo, donna rischia di morire: identificato il pirata

Identificato l'uomo al volante della Golf fuggita lo scorso 3 ottobre, dopo aver provocato un incidente sulla Provinciale: si tratta di un 47enne di Ghedi

Dopo due settimane di intense indagini, i carabinieri di Bagnolo Mella sono riusciti a risalire all'identità dell'uomo fuggito dopo aver provocato un incidente sulla Strada provinciale 65. Si tratta di un 47enne di Ghedi, ora deferito all'autorità giudiziaria per fuga da un incidente con feriti.

Verso le 17:15 di venerdì 3 ottobre, una Golf con tre donne a bordo, una marocchina e due albanesi, si è trovata improvvisamente davanti un'altra Golf che, tentando un sorpasso, aveva finito per invadere la corsia di opposta.

I veicoli sono riusciti a evitare l'impatto frontale, ma  - toccandosi sulla fiancata - lo specchietto dell'auto con a bordo le donne è letteralmente esploso. In quel momento, i finestrini erano abbassati e i pezzi di vetro sono partiti come proiettili all'interno dell'abitacolo, provocando tagli e ferite. Non solo: una di loro stava gridando per lo spavento, e una scheggia le si è infilata in gola rischiando di ucciderla. Soccorsa da un'ambulanza e portata d'urgenza al Civile, è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico per rimuovere i frammenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento