Domenica, 19 Settembre 2021
Incidenti stradali Desenzano del Garda

Inferno in autostrada: giovane camionista muore schiacciato nella cabina

Il dramma si è consumato martedì pomeriggio

Immagini del drammatico incidente - © Bresciatoday.it

Ancora sangue sulle strade bresciane. La tragedia stavolta si è consumata sull'autostrada A4, sulla Milano-Venezia tra i caselli di Desenzano e Sirmione, in direzione Verona, al confine tra i territori di Rivoltella e Montonale. A perdere la vita un giovane camionista di 36 anni, di origini moldave ma residente a Padova: era a bordo dell'autoarticolato che si è schiantato contro il mezzo pesante che aveva di fronte.

Tutto è successo poco dopo le 17: il 36enne, così pare, non si sarebbe accorto del camion davanti a sé, e quindi non avrebbe nemmeno frenato. Impatto violentissimo, e purtroppo fatale: il giovane autista è rimasto schiacciato nella cabina, incastrato tra le lamiere e liberato solo grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco, arrivati da Brescia a Desenzano.

Sul posto elicottero, ambulanze e automedica

Nella carambola si contano altri due feriti, in modo lieve: nell'incidente sarebbe rimasto coinvolto, in seconda battuta, anche un mezzo del soccorso stradale. In pochi attimi il 112 ha fatto arrivare sul posto non solo l'elicottero, decollato da Verona, ma anche ambulanze di Valtenesi Soccorso e Croce Rossa Rivoltella, oltre che l'automedica di Montichiari.

Traffico in tilt fino a ben oltre le 21. Il casello è stato chiuso, la strada bloccata finché non sono terminate le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza. A causa del sinistro (e delle successive chiusure e deviazioni) si sarebbero formati più di 10 chilometri di coda. I rilievi sono stati affidati alla Polizia Stradale di Verona Sud.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inferno in autostrada: giovane camionista muore schiacciato nella cabina

BresciaToday è in caricamento