rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Incidenti stradali Darfo Boario Terme

Travolto e ucciso da un tir in Autostrada: la vittima è un ex carabiniere bresciano

L'uomo è stato identificato grazie ai vestiti che indossava

È stata identificata, grazie ai vestiti che indossava, la vittima del tragico incidente avvenuto nella tarda serata di lunedì lungo l'autostrada A4. Roberto Poiatti, 59enne originario di Darfo Boario Terme, è stato travolto e ucciso da un tir nel tratto tra Grumello e Seriate mentre - per cause da accertare - camminava lungo la carreggiata. 

Ex maresciallo dei carabinieri -  per molti anni aveva lavorato al comando provinciale di Bergamo -  aveva lasciato la divisa per aprire un’attività commerciale. Nato e cresciuto a Darfo Boario Terme, da tempo viveva a Trezzo sull'Adda, comune della Bergamasca.  

Ancora al vaglio della polizia stradale di Seriate la dinamica di quanto accaduto poco dopo le 22 di lunedì. L'auto del 59enne è stata trovata in sosta sulla piazzola d'emergenza: Poiatti potrebbe essere sceso dal veicolo - in seguito a un guasto - per chiedere aiuto. Ma non si escludono altre ipotesi. 

Per lui purtroppo non c'è stato più nulla da fare: l'impatto con il tir, che viaggiava in direzione di Milano, è stato fatale e a nulla sono valsi gli sforzi dei sanitari del 118, sopraggiunti a bordo di un'automedica e di due ambulanze. Nessuna autopsia sarà eseguita sul corpo del 59enne e nelle prossime ore la salma verrà restituita ai familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto e ucciso da un tir in Autostrada: la vittima è un ex carabiniere bresciano

BresciaToday è in caricamento